Dal bollettino legale: audit del GST di Singapore, conti correnti “dormienti” nelle Filippine, e relazioni bilaterali tra Malesia e Cina

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

LOGO-in-ASEAN-1

Singapore: Le autorità fiscali intensificheranno gli audit del GST

L’autorità fiscale di Singapore (Inland Revenue Authority of Singapore, IRAS) ha dichiarato che intensificherà gli audit fiscali della GST (Goods and Services Tax, corrispondente alla nostra IVA) per le grandi imprese nel 2016 e nel 2017. Le grandi imprese rappresentano solo il 2 per cento dei contribuenti, ma costituiscono il 50 per cento delle entrate provenienti dalla GST. Sebbene le grandi società abbiano un complesso giro d’affari e transazioni dal valore elevato, molte di loro esternalizzano funzioni finanziarie fuori da Singapore, non sempre in piena conformità con le norme sulla GST di Singapore, quindi aumentando il rischio di errore.

Qualora emergessero delle discrepanze durante l’audit, la società in questione sarà sanzionata con una multa fino il doppio della imposta non pagata e una sanzione del 5 per cento per ritardo nel pagamento. L’IRAS ha esortato i contribuenti a partecipare al suo programma di assistenza per le garanzie di conformità (Assisted Compliance Assurance Programme, ACAP) per evitare deroghe all’audit e eventuali evasioni. Le grande imprese che operano a Singapore, incluse corporazioni multinazionali, dovrebbero assicurarsi di essere conformi alle regole e norme in materia di GST.

Professional Service_CB icons_2015 SERVIZI CORRELATI: Servizio di pianificazione fiscale internazionale di Dezan Shira & Associates
Filippine: la banca centrale inasprisce le norme sui conti inattivi

La Banca Centrale delle Filippine “Bangko Sentral ng Pilipinas” (BSP) ha elaborato delle nuove linee guida sui conti dormienti, e le relative commissioni imposte dalle banche, tramite la Circolare 928, che è stata firmata il 24 ottobre. In base alle nuove norme, banche e associazioni NSSLA (non-stock, savings and loan associations) possono riscuotere mensilmente fino a USD 0.6 (PHP 30) come tariffa di inattività. In più, il processo di notifica per classificare tali conti come dormienti sarà più lungo.

La tariffa mensile può essere imposta solo se non si è verificato alcun deposito o prelievo da un conto per cinque anni, se il deposito è al di sotto del minimo mensile del saldo medio giornaliero e se la banca o la NSSLA di deposito è conforme ai requisiti di notifica. La norma si applica a clienti al dettaglio. Le banche dovranno informare i clienti almeno due mesi prima che i loro conti diventino dormienti e prima di riscuotere la commissione. Le banche dovranno notificare tramite posta, corriere, e-mail, telefono o qualsiasi altro mezzo. Inoltre, per quanto riguarda i pagamenti locali, le commissioni saranno a carico solo del mittente, mentre secondo la normativa precedente erano a carico sia di mittente e che destinatario.

 Related-Reading-Icon-Asean-LinkLETTURE CORRELATE: Uno sguardo al mercato ASEAN: manifattura nelle Filippine, agricoltura in Cambogia e tessile in Indonesia
Malesia e Cina rafforzano le loro relazioni bilaterali

La Malesia e la Cina hanno firmato quattordici Memorandum d’Intesa in tema di difesa, economia, agricoltura, educazione, finanza e settore edile per un valore di USD 34 milioni (RMB 143 miliardi). I Memorandum sono stati firmati durante la visita del primo ministro malese Najib Razak a Pechino. Tra gli accordi firmati ci sono il rinnovo della cooperazione in materia di educazione e un accordo finanziario con Malaysia Rail Link e Export-Import Bank of China. In più, è stato anche firmato un accordo della durata di due anni per la fornitura e costruzione di quattro navi. La Cina ha inoltre finanziato il progetto di una linea ferroviaria sulla costa orientale in Malesia (East Coast Rail Line, ECRL) donando USD 13 milioni (RMB 55 miliardi) con un prestito agevolato. Fornirà anche progetti e servizi ingegneristici per l’ECRL, procurerà tutti i materiali e attrezzatura e spedirà l’impianto in Malesia.


Chi Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

Related Reading Icon-ASEAN-Ita

Import & Export in Vietnam: settori chiave e accordi di libero scambio
In questo numero di Vietnam Briefing, esaminiamo gli aspetti chiave dell’import e dell’export del Paese, focalizzato sul tessile, sulla telefonia e sulla componentistica delle automobili. Inoltre, analizziamo le opportunità per il Vietnam alla luce della sua inclusione in blocchi commerciali regionali multilaterali, prima di esaminare l’Accordo di Libero Scambio tra l’Unione Europea e il Vietnam nel dettaglio. Infine, diamo una panoramica dei requisiti per la creazione di una società commerciale in Vietnam.

 

Revisione fiscale e compliance in VietnamRevisione contabile e fiscale in Vietnam
In questo numero di Vietnam Briefing, mostriamo le più recenti modifiche alle procedure di revisione e forniamo indicazioni su come garantire che le attività di compliance siano completate in modo efficiente ed efficace. Ci soffermeremo in particolare: all’avvicinamento dei VAS vietnamiti agli IFRS, all’emergere del pagamento elettronico delle imposte (e-filing), e alle procedure di audit e compliance per le imprese di proprietà straniera e per gli uffici di rappresentanza.

 

CB 2015 1 issue cover 90x126

Rimpatriare gli utili dal Vietnam
La rimessa degli utili dal Vietnam può rivelarsi un processo complesso e laborioso anche per gli investitori più esperti. In questo numero di Vietnam Briefing, presentiamo i regolamenti esistenti in materia di trasferimenti degli utili e forniamo una guida su come rispettare le relative norme. Inoltre, introduciamo gli organi governativi competenti e forniamo consigli esperti sulla gestione delle perdite.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business in ASEAN. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorite, wish list and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top