Salari minimi in ASEAN per il 2021

Posted by Reading Time: 5 minutes
  • I salari minimi nei Paesi dell’ASEAN stanno gradualmente aumentando per soddisfare la crescita del costo della vita.
  • A causa della pandemia, però, molti membri dell’ASEAN non hanno aumentato i loro salari minimi o, comunque, non in misura significativa.
  • Nonostante gli aumenti, i salari minimi nei Paesi ASEAN rimangono fra i più bassi dell’Asia.

I salari minimi nei Paesi ASEAN stanno crescendo gradualmente per soddisfare la crescita del costo della vita nella regione e stimolare la domanda interna. A causa della pandemia, però, molti membri dell’ASEAN non hanno aumentato i Ioro salari minimi o, comunque, non in modo significativo.

Nonostante l’aumento, i salari minimi nella maggior parte dei Paesi facenti parte dell’ASEAN rimangono decisamente più bassi rispetto a quelli delle economie sviluppate mondiali. Per le aziende è importante tenere presente che i salari minimi nella maggior parte dei Paesi variano su base regionale e a seconda del settore e del tipo di lavoro. Possono inoltre essere soggetti a modifiche normative, sia nazionali che locali.

In questo articolo evidenziamo gli ultimi livelli di salario minimo legale in ciascuno degli stati membri dell’ASEAN, ad eccezione del Brunei e di Singapore, che non hanno un salario minimo obbligatorio.

Considerato che il salario minimo è diverso per ogni Paese, gli investitori esteri dovrebbero  affidarsi a consulenti locali certificati che li aiutino a capire come i cambiamenti delle tariffe salariali e le relative conformità possano influenzare il loro business e l’operatività sul campo.

Cambogia

Il Ministero del Lavoro e della Formazione Professionale (MLVT) della Cambogia ha emesso Prakas No. 33 che stabilisce che il salario minimo mensile del Paese, per il 2021, sia di 192 dollari per i lavoratori regolari, un aumento di 2 dollari rispetto al 2020. Il nuovo aumento è entrato in vigore l’1 gennaio 2021.

Per i lavoratori in prova, il salario minimo mensile è di 187 dollari, anch’esso in vigore dall’1 gennaio 2021. I lavoratori ricevono anche altri benefit, che comprendono un’indennità di alloggio di 7 dollari al mese, un bonus di presenza di 10 dollari al mese e un’indennità alimentare di 0,5 dollari al giorno. Inoltre, c’è un bonus per gli straordinari e per l’anzianità che va dai 2 agli 11 dollari per i lavoratori che hanno lavorato dal secondo all’undicesimo anno.

Il regolamento stabilisce anche il salario minimo per i lavoratori a cottimo – pagati per ogni unità di tessili/abbigliamento/calzature completato.

Indonesia

Alla fine di ottobre 2020, il Ministero della Forza Lavoro indonesiano ha emesso la circolare N. M/11/HK.04/X/2020 stabilendo che, a causa dell’impatto economico della pandemia, le amministrazioni regionali dovranno mantenere i salari minimi mensili allo stesso livello del 2020.

Delle 34 province indonesiane, solo cinque hanno deciso di aumentare il salario minimo per il 2021. Il salario minimo in Indonesia è imposto con il Regolamento del Governo n. 78 del 2015 (GR 78/2015), che prevede una formula di calcolo per le amministrazioni regionali per la determinazione della percentuale di aumento del salario minimo. La formula è la seguente:

Inflazione Nazionale + Crescita Economia Nazionale = Percentuale di Aumento del Salario Minimo

Le cinque province (*) che hanno aumentato il salario minimo per il 2021 sono:

  • Regione Capitale Speciale di Jakarta;
  • South Sulawesi;
  • Central Java;
  • Regione Speciale di Yogyakarta; e
  • East Java.

Il salario minimo per ogni provincia è evidenziato nella seguente tabella.

Malesia

I salari minimi mensili vigenti in Malesia nel 2020 verranno mantenuti nel 2021, sebbene il Governo intenda procedere ad una revisione, a fine anno, per assicurare che le entrate siano in linea con la situazione economica corrente.  Il salario minimo nelle 56 principali città è di 1.200 ringgit (291 dollari), mentre il salario minimo nelle zone rurali ed in quelle extra-urbane è di 1.100 ringgit (266 dollari).

Myanmar

In Myanmar il salario minimo giornaliero viene rivisto a cadenza biennale e le negoziazioni sui nuovi limiti dovevano iniziare a metà del 2020. A causa della pandemia, però, queste sono state sospese.

Il salario minimo giornaliero continuerà ad essere di 4.800 kyat (3,07 dollari) per otto ore di lavoro. La Confederazione dei Sindacati del Myanmar intende proporre un aumento del salario minimo pari a 7.200 kyat (4,62 dollari) per otto ore di lavoro.

Laos

Il Laos ha già aumentato il salario minimo nel 2018. Per il 2021 esso è stabilito in 1,1 milioni di kip (116 dollari) mensili.

Il salario minimo è stato concordato attraverso il confronto tra associazioni di datori di lavoro, organizzazioni di lavoratori e rappresentanti del governo.

Filippine

Le Filippine hanno un salario minimo giornaliero che varia da regione a regione oscillando, per il 2021, fra i 316 PhP (6,57 dollari) e i 537 PhP P537 (11,17 dollari) al giorno. I salari vengono concordati dalle commissioni salariali regionali tripartitiche situate in ogni regione.

Tailandia

Il salario minimo giornaliero in Tailandia per il 2021 varia fra i 313 baht (10,03 dollari) e i 336 baht (10,77 dollari).

Vietnam

Grazie alla rapida crescita economica del Paese, negli ultimi due anni il governo vietnamita ha aumentato i salari minimi per combattere l’inflazione.

Il salario minimo mensile, dall’1 gennaio 2020, non è cambiato per il 2021, nonostante il governo intenda rivedere le tariffe a luglio 2021.

Il Paese stabilisce livelli diversi di salario minimo nelle sue quattro regioni. Secondo i nuovi aumenti, la Regione I (città di Hanoi e Ho Chi Minh City) ha registrato i salari minimi più alti, pari a 4.200.000 VND (181 dollari) mentre la Regione IV, i più bassi con 3.070.000 VND (132 dollari).

Inoltre, i lavoratori che hanno ricevuto una formazione professionale devono essere pagati almeno il sette per cento in più rispetto al salario minimo di loro competenza.

Di seguito i salari minimi.

ASEAN Briefing è prodotta da Dezan Shira & Associates. Con uffici in Cina, Hong Kong, Vietnam, India, Indonesia, Singapore, Germania, Italia, Stati Uniti e Russia, Dezan Shira supporta gli investitori stranieri in Asia da tre decenni.

Hai una domanda su come fare affari in Asia? Contattateci all’indirizzo italiandesk@dezshira.com, o visitateci qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *