Guida agli straordinari in ASEAN

Posted by Reading Time: 6 minutes

HR-Payroll-Cover-300-230Di fronte ad un costo del lavoro in crescita e ad un’economia in continua transizione verso un sistema produttivo più efficiente, l’Association of South East Asian Nations (ASEAN) è sempre più comunemente ritenuta essere la prossima “fabbrica del mondo”. Gli operatori interessati ad esplorare le opportunità di investimento nel settore produttivo in ASEAN devono essere consapevoli del quadro normativo di ogni Paese membro ed adattare, conseguentemente, le proprie strategie.

Oltre alla disparità dei salari, la difficoltà di attirare giovane ed istruita forza lavoro in ASEAN dipende in gran parte dalle regolamentazioni interne dei singoli Stati membri. Congiuntamente alle valutazioni relative ai costi diretti degli investimenti ad alta intensità di lavoro, le limitazioni agli straordinari sono tra le più importanti considerazioni che un investitore deve fare.

Anche se un’omogeineizzazione della normativa è già tra gli obiettivi a lungo termine dell’ASEAN Economic Community, tra le diverse regolamentazioni nazionali sul diritto del lavoro sussistono ancora numerose differenze.

Di seguito viene offerta una panoramica delle normative vigenti in ASEAN in materia di limitazione agli straordinari:

Malesia

La legge sul lavoro in Malesia è regolata dall’Employment Act del 1995, emendato nel 2012, che stabilisce il totale delle ore di lavoro e le condizioni del il lavoro straordinario.

Calcolo degli straordinari

L’articolo 60A (1) dell’Employment Act stabilisce il numero massimo di ore di lavoro durante le quali un lavoratore dipendente può prestare la sua attività lavorativa e indica il limite oltre il quale decorre il calcolo degli straordinari. L’articolo stabilisce una giornata lavorativa di otto ore (art. 60A (1)(b)) per un totale di 48 ore settimanali (art. 60A (1)(d)). L’art. 60A(1)(c) stabilisce anche che le otto ore di lavoro devono essere completate entro un periodo di dieci ore al giorno. Inoltre, qualunque attività lavorativa svolta oltre il limite delle 10 ore giornaliere è da considerare lavoro straordinario a prescindere dal numero totale delle ore lavorative effettive del giorno.

Professional Service_CB icons_2015 Servizi correlati: Payroll and Human Resources Services from Dezan Shira & Associates

Retribuzione degli straordinari

Gli art.60A(3) e 60D(3) dell’Employment Act disciplina la retribuzione degli straordinari in Malesia. In caso di superamento dei limiti giornalieri e settimanali, l’art. 60A(3)(a) richiede di retribuire i lavoratori di una volta e mezzo il loro salario ordinario. Se gli straordinari vengono retribuiti durante un periodo di festa ritenuta ‘nazionale’, allora l’incremento dovrà essere pari a tre volte il salario ordinario.

Limitazioni

L’art.60A(4)(a) dell’Employment Act afferma che il limite delle ore in sovrannumero è da stabilire attraverso consultazione di regolamentazioni indipendenti. Attualmente, la materia è trattata dall’Employment (limitations on overtime work) Regulations, rilasciato nel 1980. Secondo il punto 2 del testo, il limite mensile delle ore lavorative straordinarie oltre il normale orario di lavoro è 104 ore.

Indonesia

Entrato in vigore nel 2003, il Manpower Act indonesiano regola il diritto del lavoro nell’arcipelago, stabilendo le restrizioni nel regime degli straordinari. 

Calcolo degli straordinari

In base all’articolo 77 del Manpower Act, esistono due modalità di calcolo diuna settimana lavorativa standard. La prima opzione (Art.77(2)(a)) riduce il numero delle ore lavorative giornaliere a 7 per un totale settimanale di 40 ore ripartite su sei giorni lavorativi. La seconda alternativa (Art.77(2)(b)) mantiene il totale settimanale a 40 ore, ma consente una giornata lavorativa da 8 ore a condizione che esse siano distribuite su 5 giorni lavorativi.

Retribuzione degli straordinari

Secondo l’art.78(4) del Manpower Act, l’autorità a cui competela definizione della restribuzione degli  straordinari è il Ministero della Manodopera. Il decreto ministeriale del 2004  NO.102/MEN/VI/2004 rappresenta la legislazione più recente in materia. Secondo l’art. 11, la prima ora di lavoro straordinaria deve essere retribuita di una volta e mezzo rispetto alla normale retribuzione oraria, mentre le ore successive sono soggette ad una retribuzione pari al doppio della retribuzione ordinaria oraria .

Il lavoro svolto durante i giorni festivi ricade sotto l’art. 11(b). Per i lavoratori con settimana lavorativa da 5 giorni, l’art.11(b)(3) stabilisce che essi devono essere ricompensati due volte la retribuzione oraria per le prime otto ore, tre volte per la nona ora e quattro volte per le ore successive. Diversamente, per i lavoratori con settimana da sei giorni lavorativi, l’art.11(b)(1) richiede che gli impiegati ricevano due volte la retribuzione oraria per le prime sette ore, tre volte per l’ottava ora e quattro volte per le successive.

Limitazioni

L’articolo 78 (1)(b) del Manpower Act limita gli straordinari a tre ore al giorno e 14 alla settimana. Se sommati al normale orario lavorativo, il totale settimanale di ore lavorative ammonta a 54.

Related-Reading-Icon-Asean Link Per saperne di più: Singapore’s Social Security Requirements – What a Foreign Employer Should be Aware of

Tailandia

In Tailandia il testo di legge di riferimento per quanto riguarda il diritto del lavoro è The Labor Protection Act, promulgato nel 1998.

Calcolo degli straordinari

L’articolo 23 dell’Atto impone un limite di otto ore lavorative al giorno per un totale di 40 ore settimanali. Ogni attività lavorativa svolta oltre questo orario viene definita come lavoro straordinario. Inoltre, secondo l’art. 64 è considerato straordinario il tempo durante il quale il lavoratore non ha a disposizione momenti di pausa regolari, secondo la definizione riportata negli articoli 28 e 30. I lavoratori non possono essere contrattualmente obbligati a lavorare oltre gli orari stabiliti.

Retribuzione degli straordinari

Nel caso in cui un lavoratore si trovi a svolgere straordinari, l’art. 61 stabilisce che la sua retribuzione oraria dovrà essere di una volta e mezzo rispetto alla ordinaria retribuzione. Inoltre, nell’eventualità di straordinari effettuati in giorni festivi, il compenso dovrà essere di tre volte superiore rispetto alla retribuzione ordinaria oraria (art. 63).

Limitazioni

Secondo il Labor Protection Act, le decisioni riguardanti le limitazioni degli straordinari spettano alle legislazioni ministeriali. Attualmente, il Ministerial Regulation No.3 consente un massimo di 36 ore lavorative straordinarie  alla settimana. Alcuni particolari aspetti sono però trattati dall’Atto stesso. Un esempio è rappresentato dalle lavoratrici in gravidanza, le quali, seconde l’art. 11, non possono lavorare nella fascia oraria 10:00 – 6:00 (notturna), durante i giorni festivi e non possono svolgere straordinari.

ASEAN-Chart-Italian

Massimizzare le opportunità

Nel 2014 gli investimenti provenienti da Paesi extra-ASEAN nella regione hanno raggiunto 136 miliardi di USD, evidenziando le profittevoli possibilità di crescita del Sud-Est Asiatico rispetto ad una Cina in lieve rallentamento. Tuttavia, a fronte del diverso quadro normativo che caratterizza ogni Paese, per sfruttare al meglio i Paesi ASEAN come base produttiva, è necessaria una strategia di investimento oculata? Per saperne di più sulle implicazioni regionali a livello salariale e di impiego, contattare gli esperti HR di Dezan Shira & Associates.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

 

Related Reading Icon-CB-Ita

CB 2015 1 issue cover 90x126

Come finanziare la tua impresa in Cina
In questo numero analizzeremo nel merito il quadro del sistema dei finanziamenti alle imprese straniere in Cina. In successione, gli articoli tratteranno le modalità di aumento e di diminuzione del capitale registrato di una società e il finanziamento tramite factoring commerciale.

 

CB 2015 1 issue cover 90x126

Guida al Sourcing in Asia – 2015
In questo numero di Asia Briefing, analizziamo i cambiamenti nel mercato asiatico del sourcing attraverso analisi approfondite dei salari e delle localita’ in cui i prodotti sono realizzati ed esportati, evidenziando le opzioni disponibili per stabilire un modello di sourcing tra Vietnam, Cina e India.

 

CB 2015 1 issue cover 90x126

La Shanghai Free Trade Zone compie un anno. Come è cambiato il quadro per gli investimenti
Nel secondo numero di Asia Briefing, l’Italian Desk di Dezan Shira & Associates orienta gli operatori italiani nella panoramica sulla Shanghai Free Trade Zone, ad un anno dalla sua inaugurazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *