Domande e Risposte: Usare Singapore come base per gli investimenti nella regione ASEAN

Posted by Reading Time: 5 minutes

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

 

A fronte della crescente integrazione nella regione ASEAN, l’importanza di Singapore come punto d’ingresso per gli investimenti esteri sta notevolmente aumentando. Vediamo in che modo.

Domanda: Qual è la ragione della vertiginosa crescita di Singapore come centro d’investimenti dell’ASEAN?

Risposta: Diversi fattori contribuiscono a convergere le scelte su Singapore: basti pensare all’efficiente amministrazione delle operazioni regionali, alla supply chain integrata e agli obblighi fiscali minimi che permettono a Singapore di competere facilmente con centri d’investimento più tradizionali come la Malesia e i suoi vicini.

D: Quali sono i benefici di gestire gli investimenti tramite Singapore?

R: Le società che operano nell’ASEAN devo far fronte ad un aumento dei costi per il rimpatrio degli utili a causa della mancanza di regole che permettano di evitare la doppia tassazione (Double Taxation Agreements, DTAs). Al contrario, grazie all’implementazione di numerose regole di DTAs e all’assenza di ritenute fiscali sui dividendi, Singapore permette alle società di rimpatriare gli utili dai centri produttivi verso le società madri senza ulteriori costi.

Professional Service_CB icons_2015 Servizi correlati: Servizio di costituzione societaria di Dezan Shira & Associates

D: Quali sono le opzioni per costituire una società a Singapore?

R: Costituire una Private Limited Company (simile alla società a responsabilità limitata) è l’opzione preferibile sebbene siano disponibili anche altre forme societarie – come uffici di rappresentanza, società quotate in borsa e joint ventures. La struttura della Private Limited Company permette al proprietario di mantenere il controllo totale sulle operazioni regionali e allo stesso tempo limita la sua responsabilità in caso di confitto con società controllate in paesi terzi.

D: Quali sono le fasi per la costituzione di una società a Singapore?

R: Le società che investono a Singapore devono innanzitutto ottenere l’approvazione della ragione sociale, la quale deve essere unica. In secondo luogo, tutte le società a responsabilità limitata devono nominare un direttore, un segretario e i revisori contabili. Successivamente, è necessario aprire un ufficio all’interno della città di Singapore ed infine, viene richiesto di registrarsi presso l’Accounting and Corporate Regulatory Authority. Alcune attività potrebbero essere soggette a licenze aggiuntive o ulteriore documentazione. Tutte le società devono rispettare una serie di requisiti di conformità incluso tenere la prima riunione annuale entro diciotto mesi dalla costituzione.

D: Quali sono i requisiti necessari per il rilascio delle licenze?

R: In base alla natura del business che una società intende intraprendere a Singapore, le licenze aggiuntive e i documenti integrativi variano. Fra tutti, le più comuni sono la Business Activity License che viene richiesta alla maggior parte delle imprese che operano nel paese e la Occupational License che viene richiesta a chi svolge la professione di avvocato, contabile o trader. Ulteriori documenti sono la licenza obbligatoria per settori specifici come agenzie di viaggio, scuole e uffici di collocamento e un certificato che attesti la residenza societaria è inoltre richiesto a tutte le attività che intendono sfruttare i DTAs di Singapore.

 Related-Reading-Icon-Asean Link Per saperne di più: Altre Domande e Risposte sulla Knowledge Sharing Platform di Dezan Shira

D: Com’è possibile compensare la tassazione internazionale a Singapore?

R: Attualmente, le imprese costituite a Singapore che possiedono il certificato di residenza (Certificate of Residence, COR) possono scegliere fra due metodi di compensazione della tassazione internazionale: il metodo di credito e il metodo di esenzione. Il primo prevede generalmente la concessione di un credito d’imposta estero (Foreign tax credit, FTC) alle società che hanno pagato le imposte sui profitti generati nel paese d’origine. Le società possono quindi compensare la loro responsabilità fiscale verso Singapore con il FCT. Invece, il secondo metodo prevede che i profitti già tassati nel paese d’origine vengono esentati da ulteriori tassazioni a Singapore.

 


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

 

Related Reading Icon-ASEAN-Ita

Import & Export in Vietnam: settori chiave e accordi di libero scambio
In questo numero di Vietnam Briefing, esaminiamo gli aspetti chiave dell’import e dell’export del Paese, focalizzato sul tessile, sulla telefonia e sulla componentistica delle automobili. Inoltre, analizziamo le opportunità per il Vietnam alla luce della sua inclusione in blocchi commerciali regionali multilaterali, prima di esaminare l’Accordo di Libero Scambio tra l’Unione Europea e il Vietnam nel dettaglio. Infine, diamo una panoramica dei requisiti per la creazione di una società commerciale in Vietnam.

 

VB_2015_Navigating_the_Vietnam_Supply_Chain_Image

Import & Export in Vietnam: settori chiave e accordi di libero scambio
In questo numero di Vietnam Briefing, discutiamo dei vantaggi del mercato di questo Paese rispetto ad altri nella regione ed evidenziamo dove e come realizzare investimenti di successo. Esaminiamo i programmi di riduzione tariffaria previsti dal NAFTA e dal la TPP, avanziamo considerazioni per quanto riguarda le norme sull’origine e mostriamo i vantaggi ad investire nelle zone economiche del Vietnam. Infine, forniamo un’opinione esperta sulla costituzione di società a capitale interamente straniero in Vietnam.

 

CB 2015 1 issue cover 90x126

Rimpatriare gli utili dal Vietnam
La rimessa degli utili dal Vietnam può rivelarsi un processo complesso e laborioso anche per gli investitori più esperti. In questo numero di Vietnam Briefing, presentiamo i regolamenti esistenti in materia di trasferimenti degli utili e forniamo una guida su come rispettare le relative norme. Inoltre, introduciamo gli organi governativi competenti e forniamo consigli esperti sulla gestione delle perdite.

 

1 thought on “Domande e Risposte: Usare Singapore come base per gli investimenti nella regione ASEAN

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *