Aggiornamenti all’imposta sul reddito delle persone fisiche in Thailandia

Posted on by

320px-Flag_of_Thailand.svgA cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

La Thailandia ha aggiornato la struttura dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (Personal income tax – PIT), che è entrata in vigore a gennaio 2017 con lo scopo di alleggerire l’onere fiscale. La revisione, Revenue Code Amendment Act (No 44) BE 2560, è stata pubblicata ufficialmente il 27 gennaio, ufficializzando il cambiamento. Le nuove aliquote si applicano a tutti redditi percepiti dall’1 gennaio che saranno presentati nel 2018. La revisione è stata inizialmente approvata dal Thai Royal Cabinet il 29 aprile 2016.

La nuova struttura aggiorna le fasce di reddito soggette ad aliquote al 30 per cento e 35 per cento, aumenta le detrazioni e raddoppia le indennità. Le fasce di reddito minori e le loro rispettive aliquote restano invariate. Inoltre, la revisione innalza la soglia minima per l’obbligo della dichiarazione dei redditi.

Professional Service_CB icons_2015SERVIZI CORRELATI: Fiscalità e dichiarazioni
Gli aggiornamenti nelle fasce di reddito

L’aggiornamento della PIT cambia le fasce soggette a un’aliquota del 30 per cento da THB 2.000.001 – 4.000.000 a THB 2.000.001 – 5.000.000 (equivalente a USD 60.000 – 120.000 e a USD 60.000-150.000) e rimuove l’aliquota del 35 per cento per la fascia THB 4.000.000 – 5.000.000. Di seguito indichiamo in maniera completa le fasce di reddito:

Personal Income Tax Rates in Thailand

Le spese deducibili e le agevolazioni fiscali

La somma deducibile per le spese generali è stata aumentata dal 40 per cento del reddito imponibile con un massimo di THB 60.000 (pari a circa USD 1.700) al 50 per cento del reddito imponibile con il limite di THB 100.000 (pari a USD 3.000). Le agevolazioni fiscali sono state raddoppiate in maniera trasversale. Le agevolazioni fiscali di tipo personale sono state aumentate da THB 30.000 a THB 60.000 (ovvero da circa USD 880 a 1.700), o THB 120.000 (USD 3.500) combinati se entrambi i coniugi percepiscono un reddito. Anche le agevolazioni coniugali sono state aumentate da THB 30.000 a THB 60.000, mentre l’assegno per figli è aumentato da THB 15.000 (circa USD 440) per figlio (con un limite di tre figli) a THB 30.000 per figlio, senza limiti (fatta eccezione per le adozioni, dove il limite è tre figli). Tuttavia, l’agevolazione aggiuntiva di THB 2.000 (USD 60) per sostegno all’istruzione è stata eliminata durante l’aggiornamento.

La soglia di dichiarazione fiscale

La revisione della norma sulla PIT alza la soglia per la dichiarazione fiscale da THB 50.000 a THB 100.000 (circa USD 1.500 – 3.000) (per singolo contribuente che percepisce solo reddito proveniente da impiego) o da THB 100.000 a THB 200.000 (USD 3.000 – 6.000) per chi fa una dichiarazione comune con il coniuge. Per chi ha altre fonti di reddito, la soglia è stata alzata da THB 30.000 a THB 60.000, o da THB 60.000 a THB 120.000 per la dichiarazione congiunta. Anche nel caso in cui alla fine non risultasse alcuna imposta da pagare, chi raggiunge la soglia deve procedere con la dichiarazione alle autorità competenti, mentre chi percepisce un reddito medio-basso, inferiore alla soglia, non è tenuto a presentare una dichiarazione.

Related-Reading-Icon-Asean-LinkLETTURE CORRELATE: Thailandia: Quali prospettive di investimento nel 2017
Cosa osserviamo

L’aggiornamento delle aliquote della PIT alleggerisce l’onere fiscale per una parte della popolazione relativamente esigua, conferendole maggiore disponibilità di reddito con il fine di aumentare la spesa interna. Le nuove deduzioni e agevolazioni interessano una fetta più ampia della popolazione thailandese, includendo chi sosteneva che i cambiamenti fossero troppo modesti e non realistici rispetto al costo della vita. Tuttavia, gli aggiornamenti sono effettivamente modesti nel complesso e, tenendo conto della competizione e armonizzazione fiscale nella regione ASEAN, nel futuro ci potrebbero essere ulteriori riduzioni.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

 

Related Reading Icon-ASEAN-Ita

 Gestire la contabilità in Vietnam

In questo numero di Vietnam Briefing delineiamo la struttura di base delle norme contabili in vigore, approfondiamo il tema dei principi contabili vietnamiti esistenti evidenziando le differenze esistenti con i principi contabili internazionali. Infine, il nostro esperto contabile fornisce alcune preziose informazioni per assicurarsi di rispettare le norme vietnamite.

 

Revisione fiscale e compliance in VietnamRevisione contabile e fiscale in Vietnam
In questo numero di Vietnam Briefing, mostriamo le più recenti modifiche alle procedure di revisione e forniamo indicazioni su come garantire che le attività di compliance siano completate in modo efficiente ed efficace. Ci soffermeremo in particolare: all’avvicinamento dei VAS vietnamiti agli IFRS, all’emergere del pagamento elettronico delle imposte (e-filing), e alle procedure di audit e compliance per le imprese di proprietà straniera e per gli uffici di rappresentanza.

 

CB 2015 1 issue cover 90x126

Rimpatriare gli utili dal Vietnam
La rimessa degli utili dal Vietnam può rivelarsi un processo complesso e laborioso anche per gli investitori più esperti. In questo numero di Vietnam Briefing, presentiamo i regolamenti esistenti in materia di trasferimenti degli utili e forniamo una guida su come rispettare le relative norme. Inoltre, introduciamo gli organi governativi competenti e forniamo consigli esperti sulla gestione delle perdite.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business in ASEAN. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorite, wish list and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top